Il Mondo di Sofia di Gaarder Jostein

Utility-Fun
descrizione, storia e recensione di uno dei libro che ho letto
Title:   Sofies verden Il Mondo di Sofia
Scrittore: Gaarder Jostein
Data: 1994
Genere: Romanzo Filosofico
Ambientazione: Norvegia
Protagonista: Sofia Amundsen
Editore: Longanesi
Traduzione: Podestà Heir Margherita
Collana: La Gaja scienza
Pagine: 550
ISBN: 8830412309
   
 
Sofies verdenTrama:
Attenzione: di seguito viene rivelata, del tutto o in parte, la trama dell'opera.
Questo è il romanzo di Sofia Amundsen, una ragazzina come tante altre. Tutto comincia dalle strane domande che spuntano dalla sua cassetta delle lettere, passa attraverso le intriganti risposte dell'eccentrico filosofo Alberto Knox e approda a una bislacca festa di compleanno nel giardino degli Amundsen...
Ma è anche il romanzo di Hilde Moller Knag, e per lei comincia proprio nel giorno del suo compleanno, passa attraverso l'insolito regalo che suo padre, il maggiore Albert Knag, le ha inviato dal Libano e approda a una notte stellata nel giardino della famiglia Knag a Lillesand...
Ma è anche il romanzo appassionante della storia della filosofia, e per tutti noi comincia dagli atomi di Democrito e dalle idee di Platone, passa attraverso le geniali intuizioni di Galileo e il complesso sistema di Hegel e approda all'esistenzialismo di Sartre e al multiforme panorama del pensiero contemporaneo...
Tre libri in uno, quindi? No, molti di più. Perché il mondo di sofia non è soltanto un giallo avvincente più un insolito romanzo d'avventure nel tempo e nello spazio più un esauriente trattato di filosofia: è soprattutto la più originale e divertente storia dell'uomo e del suo pensiero che sia mai stata scritta. Ed è quindi il romanzo di chiunque si trova aggrappato ai peli del coniglio bianco tirato fuori dal cilindro dell'universo e non vuole scendere giù , non vuole abbandonarsi al sonno dell'ignoranza. Ma anche di chi, magari sbeffeggiato da tutti, continua a cercare un corvo bianco, l'eccezione che non conferma la regola...

Voto
Capolavoro!
Definire un libro un capolavoro è sempre difficile, perché si rischia di cadere nel banale, o di esagerare, ma Il mondo di Sofia ha realmente lasciato il mondo letterario senza parole. Il suo successo , non solo di vendite, ma soprattutto nel mondo della critica, è paragonabile solo a quello avuto da Umberto Eco con Il nome della Rosa. Jostein Gaarder , un semplice professore norvegese di filosofia, ha dato vita ad un’opera che non è soltanto un avvincente thriller più un insolito romanzo d’avventure nel corso del tempo e dello spazio più un’esauriente trattato di filosofia: è soprattutto la più divertente e originale storia dell’uomo e del suo pensiero che mai sia stata scritta. E’ quindi il romanzo di chi trovandosi catapultato in un mondo di cui non conosce nulla, inizia a porsi mille domande, senza sapere a chi chiedere le risposte. Se avete sempre pensato che la filosofia sia una materia noiosa, di gente che si pone problemi esistenziali, e che cerca di dare delle risposte, leggendo questo libro vi ricrederete. Tutti ci sentiremo Sofia Amundsen, o Hilde Moller Knag, e finalmente troveremo le risposte a quelle centinaia di domande che ci siamo sempre posti e a cui mai nessuno è riuscito a darci una risposta semplice e divertente. E solo allora ci renderemo conto che la filosofia è proprio questo..dare una spiegazione alle nostre domande.
fonte immagini:  www.unilibro.it - www.ibs.it - sbp.provincia.verona.it - www.bol.it
me


Home Page © Valentina

0 commenti:

Posta un commento

Articoli Correlati