Il mio CUORE è Giallo-Rosso

myHome
una poesia dedicata ad una delle mie passioni: la Roma

Quanto me manchi Roma mia! me
So tanti mesi (anni) che t'ho lassato.
Te sento pe' radio, te vedo pe' televisione
e ogni volta c'ho er core come spezzato.
Quanno salivo quelle scalette,
ogni vorta era n'emozione così grossa,
che la potevi taia' a fette.
Sei l'unica cosa che amo,
oltre ai genitori mia,
e, tutto d'un botto, me t'hanno portato via.
Quanno la Domenica
me mettevo ar collo la sciarpa tua,
me sentivo bella come 'na Dea,
appena me mettevo a sede'
su quella curva ribollente de passione
e n'ora e mezza nun penzavo più alle pene.
Tu sei er core de 'sta città
e niente de più bello ce sta.
Sei 'na Ferrari sulla pista
e ogni vorta, dopo avette vista,
er penziero è sempre quello:
è proprio bello esse romana e romanista!
Purtroppo 'ndo sto adesso
tutto è scuro e tutto tace
e solo quanno te rivedrò,
su quer ber prato verde
riuscirò a ridamme pace.
Come tutti li mortali,
dovrò anna' a finì dentro 'na fossa,
ma non m'emporta,
finché ce sarà
la Roma mia, la Roma giallorossa.
Te chiamerò la Maggica
e gnente poteva esse più azzeccata
perché, vedi, Roma mia,
io t'amo, io t'adoro
io Lupa ce so nata e me ce moro. me


Home Page © Valentina

1 commenti:

Anonimo ha detto...

molto carina!

Posta un commento

Articoli Correlati