The Wrestler

Oggi su: Sky Cinema +24 - ore 21.00
Consigliato:
Title: The Wrestler   Alice in Wonderland
Nazione: U.S.A.
Anno: 2008
Genere: Azione
Durata: 112'
Regia: Darren Aronofsky
Sceneggiatura: Robert D. Siegel
Muische:  Clint Mansell
Montaggio Andrew Weisblum
Fotografia: Maryse Alberti
Scenografia: Tim Grimes
Costumi: Amy Westcott
Produzione:  Protozoa Pictures
Saturn Films
Distribuzione:  Lucky red
   
Cast:  Mickey Rourke Randy 'Ram' Robinson
Marisa Tomei Cassidy
Evan Rachel Wood Stephanie Robinson
Mark Margolis Lenny
Todd Barry Wayne
Wass Stevens Nick Volpe
Judah Friedlander Scott Brumberg
Ernest Miller Ayatollah
Dylan Summers Necro Butcher
Tommy Farra Tommy Rotten
Mike Miller Lex Lethal
Donnetta L. Grays Jen
    
Doppiatori:  Mickey Rourke Francesco Pannofino
Marisa Tomei Emanuela Rossi
Evan Rachel Wood Chiara Gioncardi
Todd Barry Franco Mannella
Wass Stevens Pasquale Anselmo
Ernest Miller Paolo Marchese
Donnetta L. Grays Perla Liberatori
    
Doppiaggio:  STUDIO ASCI - Milano

Dialoghi:

  Marco Mete

Direzione:

  Marco Mete

Assistente:

  Carla Mete
    
Al cinema:          06 Marzo 2009
 

Trama:
Randy "The Ram" Robinson (Mickey Rourke) era un wrestler professionista di rinomata fama alla fine degli anni 80’. Vent’anni dopo tira avanti esibendosi per i fans del duro wrestling nelle palestre dei licei e nelle comunità del New Jersey. Allontanatosi dalla figlia (Evan Rachel Wood), incapace di sostenere un vero rapporto, Randy vive per il brivido dello show, per l’adrenalina del combattimento e per l’adorazione dei fans che gli rimangono. Colto da un infarto durante un combattimento, il dottore gli dice di eliminare gli steroidi e di sospendere i combattimenti di wrestling. Costretto a lasciare lo show-business, Randy comincia a riflettere sulla sua vita. Prova a riallacciare i rapporti con sua figlia e inizia una relazione con una spogliarellista (Marisa Tomei) ormai non più giovanissima. Per un periodo le cose funzionano; tuttavia il richiamo della ribalta è troppo forte per lui e Randy si cimenta ancora una volta nel combattimento sul ring.
 
Cinema-Tv
La mia recensione
Voto

Molto Bello!
Una pellicola, dallo straordinario impatto emotivo e narrativo, che ci regala un protagonista su tutti, in una prova maiuscola, forse la più alta della sua carriera. Già quel Mickey Rourke, che nella vita, tante volte, ha conosciuto la celebrità, è caduto, si è rialzato, ha vissuto sulla propria pelle (ricordiamo che per anni ha abbandonato il cinema per darsi al pugilato) la fatica, il sacrificio di rimettersi in gioco, centra l’obiettivo giusto e rinasce a nuova vita, ma questa volta lo fa davvero.
La sua interpretazione è davvero potente, sincera, commovente, perfetta. L’umiltà con la quale Rourke si avvicina al personaggio, fisicamente e psicologicamente, ci spiazza a tal punto, che gli anni di insuccessi, di silenzi, di buio, sembrano essere dimenticati.
 
Alice in Wonderland
Alice in Wonderland
Alice in Wonderland
Alice in Wonderland
Alice in Wonderland
Il regista racconta in maniera preziosa la vita dello sportivo, prima nell’Olimpo dei grandi, ora a fare i conti con gli anni che passano, col fisico che non regge (subisce un infarto), con l’udito e la vista che non funzionano più come una volta. E in questa risalita professionistica, e umana, è lì che trova nuovi stimoli, recuperando non solo la gloria perduta e il rispetto dei suoi tifosi, ma anche l’affetto della figlia, (l’ottima Evan Rachel Wood) che sembrava aver perso.Cerca un appoggio, e forse lo trova nell’amore di una spogliarellista (Marisa Tomei), si adatta ai lavori più difficili, vive ai margini, grida la sua amarezza, non si abbatte, vince l’ultimo match, quello con la vita.
Aronofsky ha grande merito non c’è che dire, non solo per costruire una storia intensa come questa, ma anche per come ci mostra un mondo di stelle, in questo caso quelle degli ex lottatori, che sembra forse metafora, dell’Hollywood degli alti e bassi, fatta di trucchi e stratagemmi, con i suoi momenti d’oro, con i suoi declini più tristi, con le sue vane glorie.
The Wrestler ha il merito di farci vedere e scoprire un mondo, Rourke quello di essere il faro più luminoso.
 
fonte: filmup.leonardo.it - www.antoniogenna.net
Curiosità:
Nel film appaiono numerosi wrestler professionisti: Andrew Anderson "the Reinforcer", Brolly, Danny Inferno, Necro Butcher, Mike "RAGE" Miller, Paul E. Normus (che è morto ad inizio 2009, dopo la fine delle riprese), Nick Berk, DJ Hyde, Havoc, Johnny Mangus, Billy Dream, Eric Cobian, Sabian, Nate Hatred, Sugga, L.A. Smooth, Whacks, Devon Moore, The Funky Samoans, Jay Lethal, Jim Powers, Kid USA, Ron Killings, Claudio Castagnoli, Romeo Roselli, John Zandig, Chuck Taylor e Nigel McGuinness.


Home Page © Valentina

0 commenti:

Posta un commento

Articoli Correlati