Anniversario della morte di Alberto Sordi: 7 anni

Cinema-Tv
news da rileggere e che voglio conservare
Omaggio a Sordi a 7 anni dalla morte, legionari in costume depongono corona su tomba
Roma, 24 feb. - www.adnkronos.com
Ad Albertone re dei nostri tempi come re saresti stato nell'Antica Roma. L'amore, il piacere di ricordare un vero uomo, un mito che Roma ammiro' e ammirera' oggi, domani e sempre nei secoli
Con una poesia scritta per l'occasione e un picchetto d'onore davanti alla tomba al Verano il Gruppo Storico Romano ha ricordato Alberto Sordi, a sette anni dalla morte. Una commemorazione che il Gruppo organizza ogni anno, ha spiegato all'ADNKRONOS il presidente Sergio Iacomini detto 'Nerone', un omaggio che e' riservato solo a due personaggi Giulio Cesare e Alberto Sordi
Per la nostra associazione Alberto e' l'ottavo re di Roma , ha sottolineato Nerone.
Dalle 9.30 alle 12.30 di ogni 24 febbraio, data della morte del re della commedia italiana, in accordo con la famiglia Sordi, un drappello composto da pretoriani e legionari effettua vari cambi della guardia in attesa dell'arrivo della sorella Aurelia che sulla tomba questa mattina ha portato un mazzo di fiori. Colpita dalla poesia scritta dal presidente del Gruppo Storico Romano Aurelia ne ha voluto una copia. Ma a ricordare uno dei piu' grandi interpreti del cinema italiano c'era anche chi non lo ha dimenticato: una persona che ci ha dato tanto e che ha dato tanto alla citta' di Roma.
Da quando lui non c'e' piu' , ha detto una signora, guardare la televisione non e' piu' divertente .
Valeri, con Alberto Sordi una grande amicizia professionale
Roma, 24 feb. - www.adnkronos.com
Eravamo molto amici, soprattutto in scena. Quando feci 80 anni Alberto mi chiamo' e mi disse: 'Franca, sarebbe bello fare un altro film insieme .  Franca Valeri ricorda con stima e affetto Alberto Sordi con il quale ha lavorato molto e ha girato parecchi film ('Il vedovo' e 'Il segno di Venere' di Dino Risi; 'Piccola posta', 'Il moralista'). La nostra - spiega l'attrice milanese all'ADNKRONOS, ricordando l'attore scomparso sette anni fa - era un'amicizia soprattutto professionale, anche perche' Alberto viveva solo per il suo lavoro, era molto preso dal suo personaggio e non aveva distrazioni . Lavorando con Sordi c'erano sempre tantissime occasioni per ridere. Era simpaticissimo, ma tutto il suo mondo era nel lavoro, nella vita invece era molto tranquillo, quasi assente. Ma la sua vita al di fuori del lavoro era praticamente inesistente -continua la 'signorina snob'- perche' anche sul set c'era sempre qualcuno che gli portava una nuova sceneggiatura. Proprio un instancabile . Quello che mi colpiva molto - ricorda ancora la Valeri - era la sua grande arte dell'improvvisazione, soprattutto fisica e mimica, che faceva capire che Alberto aveva il suo personaggio perfettamente in mano e non aveva mai dubbi, anche se stupiva sempre. Era un grande professionista, sapeva perfettamente la sua parte e - conclude - si accordava benissimo con i colleghi senza mai sovrastarli .


Home Page © Valentina

4 commenti:

marco.berz ha detto...

Il ricordo è dolcissimo e nello stesso tempo molto rispettoso della privacy di questo nostro grande attore...

Anonimo ha detto...

GRANDE ALBERTONE,UNIKO VERO ROMANO DE ROMA E ROMANISTA,RESTERAI SEMPRE NEI NOSTRO KUORI ANKE PER NOI KE SIAMO DI UN'EPOKA DIVERSA,C'HAI FTT DIVERTIRE PIANGERE E,CERKARE DI FARCI KAPIRE CON ALKUNI FILM,LO SKIFO DI TANTE KOSE MA,PURTROPPO KONTRO UNA POLITIKA DI KORROTTI E,KONTRO L'INFAMITA'LA VIOLENZA E.LA DROGA NON KE LA MAFIA,POKO SI RIUSCIRRA' A FARE,QUESTI HO LA VAGA IDEA KE SARANNO GROSSI GROSSISSIMI KANKRI D'ABBATTERE,KMQ APPARTE TT TVB E TE NE VORRO' SEMPRE E SE,POI DA LASSU' MALGRADO TU POSSA AVE' VISTO TANTE KOSE,FA NA PREGHIERA PE ME,ANKORA UN TVB ALBE' CLAUDIA

Anonimo ha detto...

per sempre nel mio cuore albertone.vivo in spagna ma sempre ti ricorderò ho pasato sempre tanti momenti felici

Anonimo ha detto...

Albertone! Anch'io dalla Spagna, lo ammiro moltissimo. E'incredibile come conoscendo questi dettagli della sua vita professionale e personale, ogni volta mi piace di più. Grandissimo e indimenticabile, è veramente commovente l'omaggio che gli fate i romani sempre...

Posta un commento

Articoli Correlati