Tra le nuvole

Consigliato:  Assolutamente Sì
Title: Up in the Air 
Tra le nuvole
Nazione: USA
Anno: 2009
Genere: Commedia, Drammatico
Durata: 108'
Regia: Jason Reitman
Sceneggiatura: Jason Reitman
Sheldon Turner
Soggetto: Walter Kirn (Romanzo)
Fotografia: Eric Steelberg
Montaggio: Dana E. Glauberman
Scenografia:   Steve Saklad
Costumi: Danny Glicker
Musiche: Rolfe Kent
Cast:  George Clooney Ryan Bingham
Anna Kendrick Natalie Keener
Vera Farmiga Alex Goran
Jason Bateman Craig Gregory
Melanie Lynskey Julie Bingham
Amy Morton Kara Bingham
J.K. Simmons Bob
Zach Galifianakis Steve
Chris Lowell Kevin
Adam Rose David
Steve Eastin Samuels
James Anthony The Businessman
Dave Engfer il programmatore
Danny McBride Jim Miller
Sam Elliot Maynard Finch
 
Tra le nuvole
Tra le nuvole
Tra le nuvole
Tra le nuvole
Tra le nuvole
Tra le nuvole
Tra le nuvole
Tra le nuvole
Tra le nuvole
Tra le nuvole
Tra le nuvole
Tra le nuvole
 
Doppiatore:  George Clooney Francesco Pannofino
Anna Kendrick Francesca Guadagno
Vera Farmiga Elena Perino
Jason Bateman Massimiliano Mandredi
Amy Morton Daniela D'Angelo
Melanie Lynskey Ilaria Latini
Danny McBride Marco De Risi
Sam Elliot Paolo Buglioni
Doppiaggio:   Sedif

Direzione:

  Marco Guadagno

Assistente:

  Elena Federico

Dialoghi Italiani:

  Marco Guadagno
   
Produzione: Cold Spring Pictures, DW Studios, Paramount Pictures, Right of Way Films
Produttore: Jeff Clifford
Jeffrey Clifford
Daniel Dubiecki
Ivan Reitman
Jason Reitman
Michael Beugg
Produttore
esecutivo:
  Ted Griffin
Joe Medjuck
Tom Pollock
Produttore
associato:
 Jason Blumenfeld
Ali Bell
Helen Estabrook
Distribuzione: UIP
 
Sito Ufficiale:   www.theupintheairmovie.com
Al cinema:  Roma 2009
22 Gennaio 2010
 
Trama:
Ryan Bingham (George Clooney), é un "tagliatore di teste" aziendale, un professionista di viaggi d'affari che, dopo tanti anni spesi felicemente in volo, improvvisamente si sente pronto a cambiar vita. Ryan è sempre stato soddisfatto della sua libertà, vissuta fra i vari aeroporti, alberghi e automobili in affitto d'America. Tutto ciò di cui ha bisogno entra comodamente in un trolley: Ryan è un viaggiatore privilegiato, un membro esclusivo di tutti i programmi "mille miglia" di ogni compagnia aerea. E ora che sta per raggiungere l'ambito obiettivo di 10 milioni di miglia... si rende conto che http://www.valentinam.com/imgfilm/nulla nella sua vita ha davvero senso. Quando si innamora di un'attraente viaggiatrice, il suo "capo", su consiglio di una giovane e rampante "ottimizzatrice" aziendale, gli propone di lavorare per sempre in sede, privandolo dei suoi amati e frequenti viaggi. Di fronte alla nuova - terrorizzante! - prospettiva di mettere radici in qualche posto, Ryan inizia a riflettere su cosa significa realmente avere una casa.
Cinema-Tv
La mia recensione
Voto
Molto Bello!
La prima parte ha un ritmo frizzante, allegro, divertente... ti coinvolge, ti fa ridere e cattura la tua attenzione con frasi come: vi diventa duro a vedere scritto il vostro nome su qualcosa. Questa voglia di immortalità, perchè non potete avere figli
Poi arrivano scene devastanti, che ti colpiscono, come un ufficio semi-vuoto, senza neanche più scrivanie e i telefoni su una moquette segnata.
Subito dopo il ritmo risale, anche con la bravura dell'attore e del ruolo che gli calza a pennello, facendolo apparire un bravo oratore con frasi come: noi non siamo cigni, siamo squali e poi a tratti con un buon umorismo e cinismo con frasi come ti ha mollato con un sms? ...come licenziare qualcuno via internet .

Una frase in cui mi sono ritrovata tantissimo, è stata quando la ragazza (Anna Kendrick)dice: ... a 16anni sognavo di sposarmi a 23, di avere una famiglia e un uomo che amava solo il suo labrador più di me ...anch'io pensavo le stesse cose e anch'io mi sono ritrovata a rispondere la stessa cosa ad un certo punto della tua vita, la smetti di vivere di scadenze - un bel sorriso può essere sufficiente.

Così si entra per attimo in un momento di riflessivo con non prentendo che mi abbracci per tutta la notte, ma non voglio accontentarmi, ma il ritmo cambia nuovamente con un misto tra il euforico e il romantico. Con sguardi languidi e baci romantici. Adoro lo sguardo che c'è prima di un bacio.
Ottima interpretazione di George Clooney, sembra un attore di altri tempi, per http://www.valentinam.com/imgfilm/nulla banale non cade in nessuna trappola, nemmeno in quella dell'uomo bello e dannato. In certi momenti, poi sfoggia tutto il suo fascino con inquadrature in primo piano in cui ti dice mi piaci molto o mi sento solo.
 
   

Sono rimasta scioccata invece dal sapere che l'attrice (Vera Farmiga) fa una parte da 34enne: IO ho (quasi) 34 anni e non sembro così vecchia come lo sembra lei. Ne dimostra 40.
Infatti, poi la ragazzina le risponde a dovere dicendole: vorrei essere come lei tra 15 anni ... :) 

Cito testuale una parte in cui sono d'accordo della recensione di FilmUP: "Questa impostazione crea un espediente comico infallibile: ogni battuta può essere esautorata dal suo contesto per diventare piccola "grande" verità della vita di tutti i giorni. Quella che si può definire l’imprescindibile "redenzione" finale (come in ogni storia che si rispetti, l’obiettivo della sceneggiatura è quello di raccontare il cambiamento di una persona), non è mai banale, non sposa completamente la tranquillità della morale imperante, ma ne mostra giusto un assaggio per farci capire che forse il giusto equilibrio sta nel mezzo. Non c’è catarsi, non si vanifica tutto quanto si è detto prima con un epilogo consolatorio, ma si continua, seppur con meno intensità, a destabilizzare lo spettatore."

La seconda parte, quando sembra esserci una crisi di coscienza, il ritmo è molto più lento. All'inizio pensavo che stesse diventando semplicemente noioso, ma ha uno scopo. Devi sentirti come si sente lui (George Clooney): una parentesi .
 
Mi è piaciuto molto. Un film che merita di essere visto e discusso, ragionato.
    Tra le nuvole




 
Frase:

George Clooney (Ryan Bingham): Quanto pesa la tua vita? Immagina solo per un secondo di dovere riempire uno zaino….

Vera Farmiga (Alex Goran): Chiama se ti senti solo George Clooney (Ryan Bingham): mi sento solo

Impiegata licenziata (anonima): I soldi non sono tutto. Ci paghi le bollette, ti compri una coperta. Ma non è lo stesso calore di un abbraccio.
   
    Tra le nuvole




 
Fonti e link correlati:www.imdb.it - www.movieplayer.it - www.antoniogenna.netme
Trailer Ufficiale:


Home Page © Valentina

3 commenti:

Veronica ha detto...

mi hai messo una gran voglia di vederlo, poi ti dico !

marco.berz ha detto...

Il film è bellissimo...direi quasi un " one man show", in cui George Clooney interpreta veramente bene il protagonista.

Cristina ha detto...

Alla faccia della recensione. Dovresti farlo di mestiere.... Meglio di cosi, resta solo la visione del film.

Posta un commento

Articoli Correlati