Mine Vaganti

Consigliato:
Title: Mine vaganti   E' Complicato
Nazione: Italia
Anno: 2010
Genere: Commedia
Durata: 116'
Regia: Ferzan Ozpetek
Sceneggiatura: Ferzan Ozpetek
Ivan Cotroneo
Produttore: Domenico Procacci
Montaggio: Patrizio Marone
Fotografia: Maurizio Calvesi
Musiche: Pasquale Catalano
Costumi: Alessandro Lai
Scenografia: Andrea Crisanti
Produzione:  Fandango
Rai Cinema
Distribuzione: 01 Distributuion
Disponibile in 3D
Sito Web: www.minevaganti.net
Al cinema:  12 Marzo 2010
   
Voci:                 Riccardo Scamarcio Tommaso
Nicole Grimaudo Alba
Alessandro Preziosi Antonio
Ennio Fantastichini Vincenzo
Lunetta Savino Stefania
Elena Sofia Ricci zia Luciana
Ilaria Occhini nonna
Bianca Nappi Elena
Massimiliano Gallo Salvatore
Carolina Crescentini Nonna da giovane
Daniele Pecci Andrea
Paola Minaccioni Teresa
Emanuela Gabrieli Giovanna
Matteo Taranto Domenico
Carmine Recano Marco
Gianluca De Marchi Davide
Mauro Bonaffini Massimiliano
Gea Martire Patrizia
Giancarlo Montigelli Brunetti
Crescenza Guarnieri Antonietta
Giorgio Marchesi Nicola
    

Trama
:
Tommaso e Antonio sono i protagonisti del nuovo capolavoro di Ferzan Ozpetek, Mine Vaganti, una commedia che fotografa, tra colpi di scena, divertenti equivoci e rivelazioni sorprendenti, l'intimità di una grande e bizzarra famiglia pugliese di oggi. Tommaso ritorna in Puglia per un breve periodo e ritrova la sua numerosa famiglia, che da anni gestisce una pasticceria. Il susseguirsi degli eventi, però, porteranno il ragazzo a prolungare la sua visita...
Cinema-Tv
La mia recensione
Voto
Carino!
Riflessivo, divertente, intelligente... interessante!!!
Ti porta a riflettere sulla caduta di certi tabù che sarebbe bene davvero rimuovere.

 filmup.leonardo.it In questo film ciò che sorprende di più, e assai piacevolmente, è il tono tragicomico, l’ironia dei personaggi e delle situazioni. Non c’è più la tragedia che scoppia per mettere i protagonisti di fronte a se stessi, troviamo uno scontro tra mentalità diverse che genera una serie di momenti molto divertenti. Ovviamente non mancano i tipici toni melodrammatici dei film di Ozpetek, ma, tra qualche autocitazione e picco di melassa, stavolta si ride. I luoghi comuni sulla mentalità ristretta delle famiglie tradizionali e la morale, secondo cui le divergenze vengono sempre appianate dall’amore se si mette da parte l’orgoglio, risultano un po' scontati; ma il film è assolutamente piacevole, ottimo spunto di riflessione per chi si trova ancora a combattere le stesse battaglie di Tommaso dall’una o dall’altra parte, e ci suggerisce che ogni tanto ci si può imbattere in qualche mina vagante che rompe lo stato delle cose, facendole migliorare.
 
E' Complicato
E' Complicato
E' Complicato
E' Complicato
E' Complicato
E' Complicato
 
fonte:filmup.leonardo.it


Home Page © Valentina

0 commenti:

Posta un commento

Articoli Correlati